www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Bilbao 5 cose da vedere nella città dell’innovazione

Bilbao da VisitareVolete visitare una località della Spagna ricca di tradizioni ma allo stesso tempo moderna e giovanile? Bilbao è la destinazione giusta per voi. L’arte e le architetture innovative qui sono le protagoniste dei quartieri moderni ma non mancano gli antichi luoghi della fede, i vicoli da esplorare e i locali ricchi di profumi esotici e accattivanti. Ma cosa c’è da vedere a Bilbao?

In questo articolo proviamo a rispondere a tutte le tue domande: quali sono i piatti tipici da provare almeno una volta? È possibile spostarsi velocemente da una parte all’altra della città? Se cercate una risposta a queste domande, continuate a leggere questo articolo e scoprite le meraviglie di Bilbao.

Cosa vedere a Bilbao, città che unisce tradizione e avanguardia

Tradizione e avanguardia a BilbaoBilbao è un’affascinante città portuale situata nel nord della Spagna, più precisamente nei Paesi Baschi, che è riuscita a diventare una meta turistica apprezzata e molto visitata grazie ad un ampio progetto di rinnovamento culturale e urbano iniziato negli anni ‘90. Conosciuta da sempre come importante porto industriale del territorio, grazie alla realizzazione del Museo Guggenheim si è liberata nel tempo della sua atmosfera tipicamente industriale per diventare una destinazione ricca di sorprese e densa di luoghi da visitare e ammirare.

Se amate trascorrere le vacanze in località moderne, circondati da palazzi scenografici e dal design contemporaneo, Bilbao è in grado di soddisfarvi. Ma la città non è solo questo perché offre un centro storico e quartieri antichi tutti da scoprire che rivelano al meglio le tradizioni più interessanti e curiose dei Paesi Baschi. Per esplorare bene la città è fondamentale stilare una lista delle cose da vedere. Se non sapete cosa fare, non preoccupatevi, proveremo ad aiutarvi elencandovi le tappe imperdibili di Bilbao.

Bilbao luoghi da visitare

Bilbao Museo Guggenheim1. Museo Guggenheim

Bilbao è conosciuta come “città del Guggenheim” ma il Museo Guggenheim è solo la prima delle innumerevoli attrattive presenti in città. Il bello di questa meta è che permette di visitare luoghi antichi e moderni molto diversi tra loro. Qui di seguito vogliamo svelarvi le tappe che non potete mancare di visitare.

Simbolo di Bilbao, il Museo Guggenheim è stato realizzato da Frank O. Gehry, un noto architetto e designer canadese. Inaugurato nel 1997, è uno dei 5 musei patrocinato dalla Fondazione Guggenheim e la sua costruzione ha dato via all’intenso sviluppo turistico della città. L’edificio presenta forme molto particolari e i suoi elementi in titanio, pietra calcarea di Granada e cristallo lo rendono una vera e propria opera d’arte. La sua spettacolare architettura lo ha reso celebre in tutto il mondo e il governo del paese ha deciso di inserirlo tra i 12 tesori della Spagna. L’interno del museo è decisamente più semplice e ti permette di accedere alle diverse sale attraverso un ampio ingresso a forma di fiore. Tra mostre temporanee e permanenti, potrete ammirare i capolavori di artisti contemporanei come Andy Warhol, Basquiat e Rothko. Non perdetevi anche le originali opere installate all’esterno dell’edificio come “Puppy”, la scultura a forma di cagnolino composta da fiori di Jeff Koons e il ragno in bronzo di 10 metri di Louise Bourgeois.

2. Cattedrale di Santiago

La Cattedrale di Santiago è una delle tappe che incrociano i pellegrini in viaggio sul cammino di Santiago. Edificata su un eremo antico, è una delle prime costruzioni della città ed è stata consacrata come cattedrale nel 1955. Presentava in origine uno stile gotico ma nei secoli sono stati aggiunti elementi di barocco e neogotico che l’hanno resa particolarmente affascinante; il suo nome si lega al patrono di Bilbao, ovvero San Giacomo. Da visitare sicuramente la sua torre a forma piramidale e il grazioso chiostro, nonché la cripta, il luogo più antico del complesso. Se siete appassionati di arte religiosa, la Cattedrale saprà lasciarvi a bocca aperta.

Bilbao da vedere3. Basilica di Begoňa

Un  altro luogo di culto molto importante di Bilbao è la Basilica di Begoňa, dedicata alla Vergine Maria. Secondo una leggenda un pastore nel 1300 trovò una scultura in legno della Madonna sul monte Artagan. Gli abitanti della città decisero di costruire una chiesa in suo onore e, durante la ricerca, la scultura si piantò a terra ed esclamò “Bego oina”, ovvero “fermo lì”. Su questo punto venne costruita la basilica. La particolarità di questo luogo di culto è che è stato realizzato dagli abitanti della città e non da famiglie nobili. Negli anni, a causa delle battaglie, venne danneggiata più volte e rimaneggiata. Oggi potete visitare questo posto recandovi nel quartiere residenziale della città attraversando la Calzadas de Mallonas, un’interessante strada in salita con ben 311 scalini.

4. Plaza Nueva

Se volete immergervi nella vita cittadina, vi conviene fare un salto a Plaza Nueva, una vivace piazza circondata da un meraviglioso complesso monumentale in stile neoclassico, il quale accoglie bellissimi portici e molti locali e negozi da vedere e nei quali acquistare souvenir e prodotti della tradizione. Questa tappa si trova nella parte antica della città e può essere considerata un simbolo della stessa.

5. Mercato della Ribera e Casco Viejo

Prendendo come riferimento Plaza Nueva, potete cominciare ad esplorare la zona vecchia della città chiamata Casco Viejo. Essa risale al 1300 ed è un po’ complicata da esplorare perché è ricca di stradine e vicoletti e si suddivide in sette strade principali che vi faranno perdere il senso dell’orientamento. Non preoccupatevi perché ogni tanto è importante perdersi in un viaggio perché permette di scoprire tante cose nuove. Bilbao inoltre è piena di monumenti a cui far riferimento e, se è la prima volta che visitate la città, partite da Plaza Nueva che come luogo è molto riconoscibile.

Spostarsi a Bilbao

Bilbao visitareSpostarsi a Bilbao è molto semplice perché la città negli anni si è dotata di numerosi mezzi di trasporto veloci ed efficienti. Qui potete viaggiare in tutta sicurezza ma viaggiate leggeri e non perdete mai di vista i vostri oggetti di valore perché nei luoghi affollati e ricchi di turisti è sempre possibile scontrarsi con qualche borseggiatore. Vediamo ora i mezzi più utilizzati e apprezzati a Bilbao.

1. Metropolitana

La metropolitana di Bilbao è riconoscibile dai grandi tubi di cristallo, vetro e cemento che fuoriescono dal sottosuolo e che vengono soprannominati dai cittadini “fosteritos“. Dotata di tre linee principali, non solo è un mezzo da utilizzare per spostarvi da una parte all’altra della città ma una vera e propria opera d’arte degna di essere visitata. Essa è stata inaugurata nel 1995 e il suo progetto è stato affidato al celebre architetto Norman Foster. La metropolitana presenta uno stile moderno e frizzante e le sue panchine hanno vinto il Premio Nazionale di Disegno Industriale nel 2000. Da menzionare la bella stazione di Sarriko, molto amata anche dagli abitanti della città.

2. Funicolare

Se vi piacciono le esperienze nuove, non potete mancare di provare la Funicolare che collega la città al Monte Artxanda. Da questo promontorio potete ammirare in tutta la sua bellezza il meraviglioso panorama della città e scorgere da lontano i suoi monumenti più importanti. Bilbao, trovandosi in una valle circondata da montagne, non consente di ammirare il paesaggio dal basso. Arrivando al monte, inoltre, avrete modo di visitare degli splendidi giardini che soddisferanno gli amanti di botanica. Per prendere la funicolare vi basta recarvi a Plaza Funicolar.

3. Ponte Vizcaya

Il Ponte Vizcaya sembra un ponte come molti altri ma possiede una particolarità: può spostarsi. Progettato da Alberto Palacio e inaugurato nel 1893, è il primo ponte trasportatore al mondo e permette di passare da una sponda all’altra del fiume che attraversa Bilbao. Lungo 164 metri e alto 51, è una costruzione imponente che non si trova esattamente nel centro cittadino ma a Portugalete, attraversata dall’estuario del fiume Nerviòn. Il ponte può portarvi Getxo, località molto amata per le sue spiagge e frequentata da turisti estivi in cerca di relax e divertimento.

Cosa mangiare assolutamente a Bilbao

Bilbao mangiareVisitare Bilbao significa anche assaporare sapori e profumi nuovi e intriganti. La cucina tradizionale della città è molto originale e rinomata nel mondo e bisogna provarla almeno una volta nella vita. Continuate a leggere per scoprire i piatti più gustosi e amati dai turisti e dai locali.

Marmitako

Questo stufato cucinato con tonno bianco, verdure e patate è una ricetta ideale da gustare nelle giornate invernali. La sua cottura a fuoco lento lo rende un piatto prelibato capace di conquistare qualsiasi palato. Visitando il centro storico, lo troverete sicuramente nei menù di molti ristoranti.

Pantxineta

Gli amanti dei dolci trovano a Bilbao una vera soddisfazione perché i prodotti dolciari della città sono tanti e vari. Da menzionare la pantxineta, ovvero un dolce con una base di pasta sfoglia e una farcitura di crema pasticcera cotto al forno. Da provare sia come dessert, sia come colazione.

E come accompagnamento… il Sagardoa!

Bilbao è nota per la sua stagione del sidro e uno dei suoi prodotti più rinomati è il Sagardoa, una bevanda a base di succo di mele fermentato. Vi consigliamo di assaggiare questo sidro durante la stagione del sagardotegi, ovvero da gennaio ad aprile.

Bilbao da scoprireBilbao è una città che unisce la vivacità e l’innovazione tipiche della modernità all’imponenza dei luoghi della tradizione, rimasti immutabili ma sempre affascinanti nel corso dei secoli. Immergetevi nelle sue bellezze e innamoratevi anche voi di questo luogo che è stato capace di fiorire e mostrare al mondo le sue bellezze.