www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Liguria experience: tour tra le Cinque Terre in treno

Tutti sappiamo quanto sia bella la Liguria e Tutti abbiamo sentito la meraviglia che accompagna qualsiasi racconto sulle Cinque Terre. Ci siete mai stati? Se la risposta è no, non sapete davvero cosa vi perdete. Un tour delle Cinque Terre in treno è un’esperienza da fare senza se e senza ma.

Cinque Terre Express

Le Cinque Terre sono antichi villaggi di pescatori situati un frastagliato tratto di costa della Riviera ligure di levante, la riviera spezzina. Sono esattamente cinque piccoli borghi, caratterizzati da case colorate e da vigneti aggrappati a ripidi terrazzamenti ricavati sulla costa, dal 1997 sono stati inseriti dall’Unesco nella lista ‘ World Heritage List’.

Vi troverete tra porticcioli affollati di barche, mare cristallino, tipiche trattorie di cucina ligure e una grande rete di sentieri nei monti affacciati sul mare. Vedrete, le 5 terre sono un’esperienza unica. Il nostro consiglio è di visitare le Cinque Terre in treno, in giornata con il Cinque Terre Express

Tutti i borghi delle Cinque Terre hanno la stazione dei treni vicinissima al centro storico. Quindi, arrivati in stazione, potrete visitare a piedi i borghi. L’unica eccezione è il borgo di Corniglia, arroccato su un promontorio, raggiungibile con una navetta (inclusa nella Cinque Terre card) oppure con una scalinata. 

tour delle cinque terre - com'è il mare in liguria - si può andare in vacanza in liguria - si può andare in vacanza - viaggiare sicuri - vacanze in italia quest'estatetour 5 Terre: partenza da Levanto

Partiremo da Levanto, la prima stazione più vicina a Genova della tratta ferroviaria Levanto-La Spezia che comprende tutti i borghi più belli.  Per il vostro tour delle Cinque Terre Potete acquistare la Cinque Terre Card direttamente in stazione (al costo di 16 euro a persona). La card comprende, oltre all’accesso illimitato alle corse del treno, scontistiche e attività gratuite che troverete dettagliate nella guida che viene fornita insieme al biglietto.  Il consiglio è di partire e di fare tutta la tratta ferroviaria fino a Riomaggiore, l’ultima delle 5 terre. Dopo aver goduto del panorama mozzafiato, tornerete indietro verso Levanto scendendo in tutte le stazioni intermedie. 

Prima tappa: Riomaggiore 

Guardate dal finestrino, la costa ligure è senza eguali. Siete affacciati sul mare, sembra quasi di navigarlo con il treno. Riomaggiore è forse il borgo più incontaminato di tutti, conserva il fascino del villaggio di pescatori.

Partite dal borgo interno e perdetevi nei vicoletti. Improvvisamente ripide salite e ripide discese in mezzo alle case vi riportano ai punti panoramici più nascosti e mozzafiato. Troverete indicazioni dappertutto, orientarsi è semplice, perdersi nelle stradine però è ancora più bello. Il borgo di Riomaggiore è in tipico stile ligure, con il centro storico costituito da case-torre su più piani, addossate le une alle altre. Bellissima la piazzetta centrale con una chiesetta e il Castello. Da qui parte anche la famosa Via dell’Amore, che collega Riomaggiore a Manarola attraverso un sentiero che costeggia il monte. Vale la pena visitarla anche solo per un piccolo tratto.

vacanze in italia quest'estate - dove andare al mare quest'estate - i posti di mare più belli in italia - il mare più bello in liguria - vacanze in liguria - viaggiare in liguria è sicuro - dove andare in vacanza in sicurezzaSeconda tappa: Manarola

Da Riomaggiore si riparte ancora tra le Cinque Terre in treno (direzione Levanto). Fermatevi alla prima stazione: Manarola. 

Il borghetto è simile nello stile e nei colori a Riomaggiore ma ha una sua personalissima identità. Scesi dal treno imboccate la via principale per addentrarvi nel borgo. Salite verso il castello che proteggeva il borgo ai tempi delle incursioni saracene, oggi è privato. Particolarmente pittoresco è l’ultimo tratto di Via Belvedere, una ‘terrazza’ panoramica a picco sul mare da cui si vedono con chiarezza i terrazzamenti. Un altro punto panoramico è Punta Bonfiglio, nei pressi del cimitero del paesino. Ci arrivate con una breve passeggiata che vi consente di fermarvi un attimo per godere della vista di tutto il borgo.

Il nostro consiglio: lasciatevi tentare da un cono di pesce fritto in una delle friggitorie antiche del borgo, una delizia!

Terza tappa: Corniglia 

Lasciatevi alle spalle il borgo di Manarola e raggiungete la stazione successiva: Corniglia.

Essendo questo l’unico paese delle Cinque terre a non avere la stazione ferroviaria vicina al borgo potete decidere di aspettare la navetta che in pochi minuti vi condurrà in centro. Corniglia è un paese piccolissimo che guarda il mare dall’alto, forse il più silenzioso, l’unico non a contatto con il mare. Le case qui sono basse e larghe, più simili alle abitazioni dell’entroterra. Il borgo si sviluppa lungo Via Fieschi, che si snoda tra vicoli stretti, qualche bar e qualche negozietto caratteristico fino alla terrazza panoramica del belvedere di Santa Maria, a circa 100 metri di altitudine. 

Per tornare in stazione scegliamo di scendere la scalinata Lardarina costituita da 33 rampe e 382 gradini, in alcuni tratti sembra che le scale finiscano in acqua. Un’esperienza strepitosa e mozzafiato!

andare al mare in liguria - viaggiare sicuri - i posti di mare più belli d'italia - vacanze in italia dove si può andareQuarta tappa: Vernazza 

Da Corniglia prendete di nuovo il treno e raggiungete Vernazza, uno dei borghi più famosi delle Cinque Terre.

Vernazza è situato in una posizione panoramica privilegiata, incastonato nella sinuosa baia che abbraccia il tratto di mare che va da Monterosso a Riomaggiore. Passeggiando per il centro storico noterete una grotta. Si tratta di un passaggio che conduce ad una bellissima spiaggetta. Trascorrete qualche minuto qui ad ammirare le onde e la scogliera. 

Successivamente proseguite verso la spiaggia e la piazza centrale di Vernazza. Anche qui non mancano bar e trattorie tipiche. La spiaggia è incantevole e dopo tanto camminare concedetevi un aperitivo in riva al mare. 

Quinta Tappa: Monterosso

Riprendete il treno per raggiungere l’ultima tappa del tour delle Cinque Terree: Monterosso. Appeni scesi dalla stazione ci troviamo subito di fronte il mare e a un piccolo golfo. Dal mare spunta un enorme scoglio, simbolo del panorama di questa spiaggia.

Il paese è diviso in due da un promontorio con un tunnel di un centinaio di metri: da una parte la zona di Fegina, dove si trova la stazione ferroviaria. Sulla lunga spiaggia sorge una originale statua alta 14 metri (Il Gigante) raffigurante il dio Nettuno. Da qui inizia un sentiero alquanto faticoso ma con un panorama stupendo. In circa un’ora di cammino la strada vi porta fino a Punta Mesco.

viaggiare in treno in italia - vacanze in italia - dove andare in liguria - com'è il mare in liguria - i posti di mare più belli in liguria - tour delle 5 terre - viaggiare in treno nelle 5 terreDall’altra parte del promontorio c’è il porto vecchio, con il centro storico, pieno di “caruggi”. Tra questi tipici vicoli stretti della Liguria troverete enoteche, ristoranti, focaccerie e gelaterie. Qui a Monterosso si produce un vino pregiato, un bianco passito chiamato Sciacchetrà.

La parte più antica del borgo è raccolta sotto il Castello, nella valle del torrente Buranco. Visitate anche La Torre Aurora, una fortificazione (adesso ad uso privato), risalente al XVI secolo. Fu costruita sopra il Colle di San Cristoforo e separa il borgo antico medievale da quello moderno, che si estende lungo la spiaggia.

Vi consigliamo vivamente di concludere la giornata con un bagno al tramonto. E’ l’ora di rientrare, lasciamo le Cinque terre per rientrare a Levanto. Negli occhi il colore del mare, sulla pelle il sale e l’odore del sole.

Altri modi di godersi le 5 Terre

Un tour delle Cinque Terre in treno è davvero un’esperienza unica. Vi consente di avere tutta la tranquillità di rilassarvi senza l’incombenza del parcheggio. E poi potete godervi l’aperitivo senza la paura di aver bevuto un prosecchino in più.

Però ci sono anche altri modi di scoprire le Cinque Terre.

I cinque borghi liguri sono collegati anche da un bellissimo insieme di sentieri e percorsi trekking lungo circa 120 km. Ci sono itinerari escursionistici semplici e itinerari per i più esperti. 

dove andare al mare in liguria - cosa vedere nelle cinque terre - dove andare in vacanza quest'estate - vacanze 2021 dove andare al mare - dove viaggiare sicuri - dove si può viaggiare - cosa vedere in liguria i posti più belliUn altro modo suggestivo di visitarle è con il Battello che parte dal Porto Antico di Genova. Sono previste alcune soste (a Monterosso e Vernazza) e la vista dal mare è mozzafiato. 

Ovviamente se avete più tempo, per godersi al meglio tutte le tappe, è possibile pernottare in uno dei tanti Bed and Breakfast e passare due giorni in questi posti magici. Esiste anche la 5 terre Card valida due giorni per i trasferimenti in treno.

CONTATTI UTILI

Vi è piaciuto sognare le Cinque Terre? Se desiderate organizzare il vostro tour delle Cinque terre tra questi luoghi meravigliosi potete rivolgervi al nostro riferimento di fiducia in loco. Potrete informarvi su escursioni, offerte, pacchetti e strutture. Serena sarà ben felice di aiutarvi a organizzare la vostra vacanza!

MATITONE TRAVEL SRL
VIA ALESSANDRO VOLTA 25/1A
16128 GENOVA
SERENA@MATITONE.IT
TEL 010414668

 

Scriveteci e raccontateci i vostri viaggi a sothrainfo@gmail.com

E continuate a seguirci in giro per tutta l’Italia!