Image default

Viaggio in Islanda: la terra del ghiaccio e del fuoco

iceland map.jpgVi chiedete se vale la pena di viaggiare in Islanda? La risposta è senz’altro sì. Volete sapere cosa vi aspetta? Un’isola di paesaggi suggestivi, dove i fiumi attraversano deserti e il fuoco erutta dal ghiaccio. l’Islanda è meglio descritta come un regno di forti contrasti, una terra in cui gli elementi naturali danzano perpetuamente tra i poli primordiali del fuoco e del ghiaccio, durante gli inverni senza fine e mesi estivi senza notte. Ed è proprio per la sublime maestosità dei suoi paesaggi l’Islanda è stata location dell’intramontabile Game of Thrones.

Viaggio in Islanda: carta d’identità

Come set del Trono di Spade, l’Islanda ha visto raccontare tra i suoi laghi e tra le sue montagne storie di intrighi, violenza e brama di potere. La verità è che quest’isola del Nord Atlantico ha una storia molto diversa. È sede di una nazione progressista e pacifica che ha formato una società moderna in cui la libertà e l’uguaglianza sono i valori più importanti. L’Islanda si colloca costantemente al vertice delle misure per la qualità della vita, l’uguaglianza di genere e la democrazia ed è uno dei paesi con il punteggio più alto al mondo per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, l’istruzione e la disponibilità di Internet.

La pietra angolare della cultura islandese è la lingua islandese, che ha generato una tradizione letteraria risalente alle antiche saghe nordiche. Una forte tradizione letteraria prospera ancora nell’Islanda moderna. Gli autori islandesi pubblicano più libri pro capite che in qualsiasi altro paese del mondo.

L’Islanda vanta anche una scena musicale prospera, una fiorente industria cinematografica e il design islandese si sta aprendo alla scena internazionale. Sarete letteralmente inebriati dalla cultura dei luoghi che andrete a visitare. Cultura a parte, tenete presente che quando farete le vostre vacanze in Islanda, state tranquilli, potrete parlare comodamente in Inglese.

Una terra ricca di contrasti

Questo è un paese di forti contrasti geologici, infatti è chiamata anche “La terra del fuoco e del ghiaccio“. Una vacanza in Islanda vi offrirà la possibilità di ammirare i più grandi ghiacciai d’Europa e alcuni dei vulcani più attivi al mondo. Ma i suoi contrasti affascinanti non finiscono qui. Viaggiare in Islanda vi regalerà un’immersione “stordente” nella la terra della luce e dell’oscurità. Le lunghe giornate estive con quasi 24 ore di sole sono compensate da brevi giornate invernali con solo poche ore di luce. Chiunque abbia provato l’esperienza emozionante del sole di mezzanotte vi potrà dire quanto sia straordinaria ma anche molto “straniante”.

È questo il potere della natura islandese: trasformare azioni semplici in qualcosa di straordinario. Un tuffo in uno specchio d’acqua diventa un bagno in una laguna geotermica. Mentre farete una passeggiata vi accorgerete che state camminando attraverso uno scintillante ghiacciaio. Una notte tranquilla di campeggio vi regalerà una prima fila per lo spettacolo infinito delle aurore boreali o per il morbido colore rosato del sole di mezzanotte.

La natura Irlandese vi regala una prospettiva nuova

Una vacanza in Islanda è un viaggio alle volte della terra. Un’isola che se ne sta lì, “in cima” al globo, con una densità di popolazione bassissima. Viaggerete in un paese che è tutto in divenire. L’Islanda è ancora oggi un vasto laboratorio vulcanico in cui potenti forze plasmano la terra: i geyser zampillano, i fanghi gorgogliano, i vulcani coperti di ghiaccio rombano e i ghiacciai squarciano grandi sentieri attraverso le montagne. Il suo splendore sovralimentato vi sembrerà progettato per ricordarvi la vostra assoluta insignificanza nel più grande schema della Natura.

Questa sensazione vi accompagnerà per tutto il viaggio, liberandovi per un po’ dalle ansie. Tutto sommato vi darà un’altra prospettiva sull’esistenza. Si chiama “esperienza del sublime” e funziona a meraviglia: respirate un po’ di aria pulita e nitida, perdete lo sguardo tra un occhio dei paesaggi cinematografici e resterete abbacinati.

Viaggio tra la cultura islandese

L’Islanda ha un effetto trasformativo anche sulle persone: le sue saghe trasformano i bruti in poeti, e le sue storie di huldufólk possono rendere credenti gli scettici. Troverete alcune delle più alte concentrazioni al mondo di sognatori, autori, artisti e musicisti, il tutto alimentato da un vivacissimo ambiente culturale.

Non pensate per un minuto che viaggiare in Islanda sia solo per indomiti avventurieri naturalisti. Il contrappunto a tanta bellezza naturale si trova nella vita culturale islandese, che celebra un’eredità letteraria che va dalle saghe medievali ai thriller contemporanei attraverso vincitori del premio Nobel. Troverete musica dal vivo ovunque, così come le belle Arti, l’artigianato e la cucina locale

Il calore degli islandesi è disarmante, così come la loro laboriosità: hanno lavorato duramente per risollevarsi dagli sconvolgimenti finanziari e trasformare l’Islanda in una destinazione che vi offre bellezza, cultura e divertimento.

Il clima dell’Islanda è mitigato dalla Corrente del Golfo. Le estati sono miti e gli inverni piuttosto freddi. Se volete godervi l’Aurora Boreale (Northern Lights) vi consigliamo di viaggiare in Islanda tra novembre e febbraio. A giugno e luglio, il sole tramonta verso le 24 a Reykjavik; mentre nella parte settentrionale del paese quasi non tramonta affatto.

Potrebbe interessarti...