www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Vacanze a Palma di Maiorca: 5 cose che non dovete assolutamente perdervi

Visita a Palma di Maiorca: divertimento, cultura e gusto nella città del sole

Isola di PalaSiete pronti a godervi le vostre meritate ferie nella splendida e calorosa perla Spagnola? Avete preparato le valigie ma non avete idea di cosa vedere a Palma di Maiorca e cosa fare una volta arrivati? Quali e quante sorprese vi aspettano e come fare per non perderne neppure una? Non temete, con quest’articolo vi sveleremo alcune delle migliori esperienze da fare a Palma di Maiorca!

Viaggio a Palma di Maiorca: qui è sempre vacanza!

Palma di Maiorca è una delle mete preferite dai turisti che amano il caldo e il sole perché questa città gode di un ottimo clima per tutto l’anno. La temperatura media annua è di 17,9° e le sue spiagge meravigliose, le sue strutture turistiche attrezzate, i luoghi d’arte e i divertimenti diurni e notturni sono solo alcune delle motivazioni che spingono le persone ad amare questa destinazione.

Capoluogo dell’isola di Maiorca, questo comune ha una storia antica al pari di tutte le altre località delle isole Baleari. Qui passarono i conquistatori romani che fondarono la colonia di Palma, che nel tempo di trasformò in un importante centro di traffici commerciali provenienti da tutto il Mediterraneo.

Fu poi la volta di vandali, bizantini e saraceni, che lasciarono tracce ancora oggi visibili nei luoghi di culto della città. Nei secoli nel luogo si imposero differenti dominazioni e forse è anche per questo che i resti storici e artistici di Palma di Maiorca sono così interessanti e belli da scoprire. Se volete saperne di più, proseguite nella lettura per conoscere le tappe imperdibili della città.

Cosa vedere a Palma di Maiorca

Palma di Maiorca PortoSe vi state chiedendo cosa vedere a Palma di Maiorca, certamente è perché c’è veramente tanto da fare e da provare. La città accoglie numerose zone interessanti di natura artistica, culturale, storica e religiosa. La parte antica è ricca di locali caratteristici dove gustare piatti originali e scoprire la tradizione del luogo, ma sono presenti anche quartieri più giovanili e vivaci che regalano attrazioni e momenti di svago. Per non farvi perdere nulla, qui sotto abbiamo preparato un elenco di tappe da visitare assolutamente.

Centro storico

Potete inaugurare il vostro tour della città partendo dal centro storico. Punto caratteristico e riconoscibile, al suo interno sono situati diversi luoghi simbolo di Palma di Maiorca. Oltre alla Cattedrale, di cui si parlerà in seguito, e al museo d’arte spagnola contemporanea, avrete modo di incrociare alcune memorie lasciate dalle dominazioni straniere nei secoli scorsi, come ad esempio i Bagni Arabi

Cattedrale di Maiorca

Palma di Maiorca CattedraleCostruita sulle mura del centro storico, la Cattedrale di Maiorca si presenta come un edificio estremamente originale e affascinante. Attualmente la struttura visibile è quella ampiamente rivista dall’architetto modernista Antoni Gaudì, al quale fu affidata la ristrutturazione della Cattedrale a seguito di un terremoto nel XX secolo. Conosciuta anche come La Seu, è stata realizzata nel 1230 e dedicata al patrono della città, San Sebastiano. Presenta uno stile gotico, come dimostrano lo spettacolare rosone centrale e le ben 61 vetrate che illuminano di mille colori l’interno.

Dotata di tre facciate, accoglie alcuni maestosi portali d’ingresso come il portale gotico Mirador, ricco di decori a motivi vegetali e geometrici, e la porta Mayor. Entrando nel luogo di culto è possibile visitare le tombe di re Giacomo II e re Giacomo III, situate nella Cappella Reale. Da menzionare infine la torre della Cattedrale con ben 9 campane, una delle quali grande 2 metri e pesante 4517 Kg.

Se volete visitarla potete farlo tutti i giorni ma, se vi trovate in città durante le festività, informatevi presso gli info point in merito ad eventuali chiusure straordinarie.

Palazzo Reale

Palma di Maiorca Palazzo RealeIl Palazzo Reale dell’Almudaina si trova poco distante dalla Cattedrale ed è da considerarsi uno dei più importanti monumenti simbolo di Palma di Maiorca. Conosciuto anche con il nome di “Alcazar Real”, è stato costruito su una precedente fortezza musulmana del 1281. Attualmente funge da residenza estiva ufficiale della famiglia reale spagnola e al suo interno si svolgono numerose cerimonie di Stato.

Tra le aree principali che ospita l’edificio vi sono il Palazzo del Re, protetto da un torrione rettangolare chiamato Torre dell’Angelo, il Palazzo della Regina, la Sala Grande o Sala Tinell. Quest’ultima altro non è se non un edificio in stile gotico. Altri luoghi: la Sala dei Consigli, la Sala del Trono, la Reale Cappella di Sant’Anna e la Piazza d’Armi, ovvero l’ingresso principale del palazzo.

Castello di Bellver

Palma di Maiorca Castello BellverSe siete appassionati di architettura bizzarra e storia antica o semplicemente siete curiosi di scoprire luoghi inusuali e indimenticabili, dovete allontanarvi un po’ dal centro storico e giungere alla collina, situata a pochi chilometri da Palma, che ospita il Castello di Bellver. Questo edificio è l’unico castello del territorio iberico di forma circolare e il più antico del genere in tutta Europa.

Costruito da Giacomo II, ospita al suo interno un cortile rotondo con un pozzo e tutt’intorno dei loggiati disposti su due livelli che portano a differenti stanze adiacenti quattro torri circolari. Secondo alcuni studiosi il castello è ispirato al palazzo del celebre e crudele Erode, ricordato per la Strage degli Innocenti.

Al Castello di Bellver potete anche visitare il Museo di Palma di Maiorca e ammirare una splendida collezione di sculture classiche appartenenti al cardinale Despuig. Il luogo è facilmente raggiungibile in auto e nei suoi pressi è presente anche un parcheggio ben attrezzato.

 

Le spiagge di Maiorca

Palma di Maiorca è una destinazione amata soprattutto per le sue meravigliose spiagge e il suo clima mite e godibile che persevera per quasi tutto l’anno. Se amate passare le giornate al mare, a fare bagni rinfrescanti e tintarelle rilassanti, divertendovi grazie alle attività proposte e gustando qualche specialità nelle pause, questa è la città che fa per voi. Ma quale spiaggia scegliere? Continuate a leggere per scoprire le più gettonate!

 

Playa de Palma

Celebre spiaggia di Maiorca lunga 4 km, la sua sabbia dorata e i suoi divertimenti attirano soprattutto giovani tra i 20 e i 30 anni. Caotica e molto piena in alta stagione, i suoi stabilimenti offrono ottimi servizi per i turisti e ospitano numerosi bar dove poter mangiare e magari fare qualche nuova amicizia. Se non volete stare tutto il giorno sdraiati sui lettini, potete approfittarne per fare una passeggiata sul lungomare adiacente e acquistare qualche souvenir o gustare un buon gelato all’ombra delle palme.

Cala Major

Palma di Maiorca Cala MaCala Major è una spiaggia chic ed elegante che fino a poco tempo fa ospitava solamente turisti molto benestanti. Situata nei pressi del porto, è circondata da un paio di edifici che ne dimostrano l’esclusività; il primo è il Palacio de Marivent, la residenza estiva privata della famiglia reale spagnola. La seconda struttura da menzionare è invece l’Hotel Nixe Palace, un albergo a 5 stelle noto per i suoi servizi di lusso.

Illetes

Illetes è una spiaggia meno frequentata dai giovani e destinazione ideale per le famiglie. Grazie alle pinete presenti dietro la spiaggia, vi sarà possibile trovare riparo e refrigerio dal caldo cocente dell’estate. Anche se poco fuori Palma, è certamente un luogo dove potersi rilassare in tutta tranquillità.

Come muoversi a Palma di Maiorca

Palma di Maiorca ha numerose attrazioni che non potete mancare di vedere, ma per raggiungerle sono necessari mezzi veloci ed efficienti. Muoversi è piuttosto semplice e non mancano autobus e treni che percorrono per intero l’isola. La società Transport de les Illes Balears gestisce il trasporto extraurbano e i propri mezzi sono riconoscibili per i colori ufficiali dell’isola, ovvero rosso e giallo. I trasporti all’interno di Palma sono invece affidati alla società EMT.

Il collegamento all’aeroporto è realizzato dalle linee Aerotib A11, A32, A42 e A51. Potete conoscere orari e tariffe visitando il sito ufficiale TIB oppure recandovi al capolinea degli autobus alla stazione di Carrer Eusebi Estada, la quale ospita un ufficio informativo e pannelli elettronici con orari, partenze, ritardi e destinazioni.

Palma di Maiorca è attraversata anche da una metropolitana e da due linee ferroviarie, una delle quali appositamente rivolta ai turisti. Utilizza infatti un treno d’epoca e permette di fare un tour panoramico che raggiunge la campagna e conduce fino al porto di Sóller.

Un terzo modo per muoversi a Palma di Maiorca è quello del noleggio auto. Potete farlo quando giungete all’isola e iniziare così il vostro tour in tutta tranquillità. Ricordate che il codice della strada è quello previsto dalle norme europee e che i parcheggi nella zona urbana sono contrassegnati da strisce blu a pagamento durante gli orari d’ufficio e il sabato mattina.

Palma di Maiorca Torre del VergerSicurezza a Palma di Maiorca

Palma di Maiorca è una destinazione tranquilla ma, come tutti i luoghi turistici e spesso affollati, può nascondere alcune insidie alle quali prestare attenzione. Quando visitate luoghi molto frequentati come le tappe storiche o le zone della movida, prestate attenzione alle vostre borse e ai vostri documenti e portafogli, evitando di lasciarli in vista o incustoditi.

Se volete fare una vacanza in tutta sicurezza, non fidatevi totalmente delle persone che vi si avvicinano con un’aria poco raccomandabile; in particolare state attenti a non farvi ingannare dalla tattica degli uccelli. In pratica il borseggiatore distrae la vittima indicandole che ha degli escrementi di piccione addosso e, con la scusa di aiutare la persona a pulirsi, ruba i suoi averi.

Per evitare qualsiasi episodio spiacevole, è importante avere con voi sempre una copia dei documenti ed eventualmente segnare i numeri utili come quello della polizia municipale (092).

Palma di Maiorca… Un viaggio indimenticabile!

Dopo avervi dato una carrellata di consigli su cosa vedere a Palma di Maiorca, rimane poco altro da dirvi se non che la vostra vacanza vi lascerà soddisfatti e quasi incapaci di riabituarvi alla quotidianità. Lasciatevi cullare dal calore del suo clima ed esplorate i quartieri vivaci, le zone storiche e le stupende spiagge per riportare al ritorno casa uno spicchio dei suoi colori, delle sue tradizioni e del suo sole.