www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Cartagena e la Ciutad Amurallada tra caos e poesia

Destinazione Caraibi? Scoprire Cartagena del Indias potrebbe essere una sorpresa piacevole per i viaggiatori più avventurosi. Cartagena è la principale città turistica della Colombia, nonché una delle più famose dei Caraibi per la sua vantaggiosa posizione che la vede circondata da splendide isole e lagune.

Scoprire Cartagena passo dopo passo

Il centro storico, il suo cuore pulsante, conserva la memoria del suo passato coloniale, che si sfuma nell’incrocio di vari stili architettonici con un effetto davvero straordinario. Chiamato La Ciudad Amurallada (la città fortificata), è patrimonio nazionale della Colombia dal 1959 e nel 1984 è diventato patrimonio dell’umanità UNESCO.

Chi ha visto Cartagena ci tiene sempre ad annunciare agli amici, quanto questa città sia caotica e quanto lo stile di guida sia incosciente, in pieno stile ora di punta a Roma ma senza regole. Una città rumorosa, quindi, ma piena di cose da fare e luoghi da esplorare. Tantissimi i posti dove fare shopping, soprattutto per chi ama i gioielli e la biancheria! E poi non dimentichiamo gli ambulanti e i banchini di strada, in cui si può trovare di tutto, da cibi e bevande ai souvenir, passando per l’intrattenimento musicale di alta qualità. Certo, fa caldo, ma la bellezza di questo luogo rende ben presto quei 32 gradi sopportabili.

Dormire a Cartagena

Trovare un comodo alloggio non è difficile. Bed and breakfast spuntano come funghi, in vecchi e suggestivi edifici coloniali, ma ben dotati di ogni comfort. Anche il cibo non è un problema, tra ristoranti e bistrot, come “El Bistro”, “El Balcon”, “La Brioche”, dove l’ottima qualità rispecchia una soddisfacente sapienza culinaria. Un bar da visitare senza dubbio è l’Havana Café. Rigorosamente nottetempo.

Cosa c’è da vedere a Cartagena?

Da vedere c’è tanto, scoprire Cartagena è un’impresa da avventurosi, ma le soddisfazioni non mancano. A partire dal palazzo dell’inquisizione, che conserva le vestigia di una storia crudele, passando poi al palazzo del Governatore e ai tanti edifici sacri molto suggestivi. Tra le tante chiese di Cartagena, sicuramente merita una visita la Cattedrale di San Pedro. Svetta su una bellissima piazza, proprio nel cuore della città ed è quasi sempre aperta. La sera è saggiamente illuminata, un luogo davvero magico. Vi si celebrano in continuazione matrimoni. Se siete a Cartagena di sabato, alla sera, andate a dare un’occhiata, a vedere che  differenza con i nostri matrimoni e che differenza anche tra i loro matrimoni, a seconda della classe sociale. Un’esperienza culturale vera!

Sempre da non perdere, Torre del Reloj, che sovrasta con il suo orologio la principale porta d’ingresso alla città vecchia. La piazza antistante accoglie sempre spettacoli, venditori ambulanti e intrattenimento di ogni tipo.

Non perdetevi, in piazza della chiesa di Santo Domingo, la bellissima statua di Botero:La Gorda Gertrudis“, una tonda donna reclinata nell’inconfondibile stile dell’artista conosciutissimo. Fatele una carezza…porta fortuna!

Cartagena experience

Dopo aver girato in lungo e in largo il centro storico, potreste optare per una splendida escursione a Playa Blanca. Si tratta di una spiaggia paradisiaca a circa un’ora dal centro.

Se volete davvero scoprire Cartagena, dovete immergervi nel suo caos multicolore. Quindi, se avete la possibilità di avvalervi di una buona guida locale o sapete parlare uno spagnolo perfetto, l’altra esperienza da non perdere è una visita al Mercado Bazurto, un vero e proprio mercato sudamericano: un labirinto di infinite bancarelle di frutta e verdura, carne e pesce, un assalto ai sensi.

Il terreno accidentato, la gente coi carretti, i motocicli e a malapena lo spazio di passare, ne fanno un’esperienza vera della vita di Cartagena, magica e indimenticabile. Ma se non siete dei viaggiatori avventurosi, lasciate perdere e cercate un centro commerciale!

Ecco un link con il calendario annuale degli eventi a Cartagena. Per scegliere il periodo giusto!
Scriveteci e raccontateci i vostri viaggi a sothrainfo@gmail.com