Sothra - Infiniti modi di viaggiare

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Tour Patagonia Classica

Ideale per

Young - Ragazzi
Lovers - Coppia

Patagonia Classica: Tour Per Scoprire il Meglio della Patagonia (13 giorni – 10 notti)

 

La Patagonia è una delle destinazioni più sognate dai viaggiatori di tutto il mondo. Con il tour Patagonia Classica, potrai esplorare le località iconiche che hanno reso questa regione così amata. Dalla vibrante capitale Buenos Aires alla riserva naturale della Penisola Valdés, fino alla città più meridionale del pianeta, Ushuaia, e all’incredibile ghiacciaio Perito Moreno, questa esperienza promette avventure indimenticabili. Immergiamoci nei dettagli dell’itinerario.

Buenos Aires: La capitale argentina è una metropoli vivace e multiculturale. Divisa in quartieri affascinanti, offre una varietà di attrazioni, tra cui spettacoli di tango e il celebre cimitero della Recoleta.

Penisola Valdés: Un paradiso naturale dove avvistare pinguini, balene, leoni marini e altre specie uniche.

Ushuaia: La città più meridionale del mondo, famosa per la sua natura selvaggia e il Parco Nazionale della Terra del Fuoco.

El Calafate: La porta d’accesso ai ghiacciai dell’Argentina, incluso il Perito Moreno, un maestoso spettacolo della natura.

 

Buenos Aires: La capitale argentina è una metropoli vivace e multiculturale.

 

Itinerario del Tour

Giorno 1: Volo da Roma a Buenos Aires

La prima tappa di questo viaggio inizia con un volo notturno da Roma a Buenos Aires. Mentre l’aereo solca le nuvole, i passeggeri possono già iniziare a pregustare l’avventura che li attende in Argentina. Durante la traversata aerea, si possono scorgere le prime luci dell’alba, che preannunciano l’arrivo in Sud America, creando un’atmosfera di anticipazione ed eccitazione.

Il volo internazionale offre servizi che permettono ai viaggiatori di riposarsi e prepararsi mentalmente all’arrivo nella vivace capitale argentina. A bordo, è possibile rilassarsi con film, musica e pasti caldi che soddisfano i gusti di ogni viaggiatore. Quando finalmente si atterra a Buenos Aires, l’emozione è palpabile: si è giunti in una delle città più dinamiche del continente.

 

Giorno 2: Arrivo a Buenos Aires e Tour della Zona Sud

All’arrivo all’aeroporto internazionale Ezeiza, i viaggiatori vengono accolti con calore e accompagnati all’hotel prescelto. Dopo una deliziosa colazione di benvenuto, viene offerto un check-in anticipato per permettere ai turisti di sistemarsi nelle proprie camere, riposarsi e rinfrescarsi. Questa accoglienza permette di iniziare la giornata in modo confortevole e rilassato, prima di partire alla scoperta della parte sud della città.

La prima fermata è la storica Plaza de Mayo, cuore pulsante della città e simbolo della sua storia. La piazza ospita importanti monumenti come la Casa Rosada, il Palazzo Presidenziale dalle tonalità rosate, il Cabildo, il municipio coloniale, e la Cattedrale Metropolitana. Ogni edificio racconta un pezzo della storia argentina, dalla conquista spagnola all’indipendenza.

Successivamente, ci si dirige verso La Boca, quartiere vivace e colorato, famoso per le case variopinte e per il Caminito, la pittoresca via adornata da artisti locali e ballerini di tango. L’atmosfera qui è elettrizzante e permeata dalla cultura popolare argentina, con spettacoli di strada e negozi di artigianato.

Il tour termina con una visita a San Telmo, noto per il mercato domenicale e i negozi di modernariato. San Telmo è intriso di un fascino bohémien che trasporta i visitatori indietro nel tempo, tra strade acciottolate e antiche residenze. Alla fine del tour, si torna in hotel per riposarsi. I pasti sono liberi per consentire agli ospiti di esplorare autonomamente la variegata scena culinaria di Buenos Aires.

 

Giorno 3: Tour della Zona Nord di Buenos Aires e Spettacolo di Tango

Il terzo giorno inizia con una colazione in hotel, seguita da un tour guidato della zona nord di Buenos Aires. Si parte dal quartiere aristocratico della Recoleta, noto per le sue residenze di lusso, boutique raffinate e l’iconico cimitero della Recoleta, dove riposa Evita Perón. Questo luogo è un labirinto affascinante di mausolei elaborati e tombe di figure storiche, rendendolo una tappa obbligata per chiunque desideri comprendere la storia argentina.

Da lì, si prosegue verso Palermo, quartiere noto per la sua architettura e le numerose attrazioni. Palermo offre un mix di stili architettonici e un’atmosfera moderna e vivace, suddiviso in varie sottozone, ognuna con la propria anima. Dopo pranzo, libero per poter assaporare le specialità locali, c’è tempo per esplorare ulteriormente la città o dedicarsi allo shopping.

La serata è un evento speciale: una cena con spettacolo di tango in una delle celebri Casas de Tango di Buenos Aires. Queste case rappresentano l’anima culturale della città, offrendo un’esperienza indimenticabile tra musiche e danze appassionate. I visitatori possono assaporare un pasto tradizionale mentre ammirano ballerini esperti esibirsi nel sensuale ballo del tango.

 

Penisola Valdés: Un paradiso naturale dove avvistare pinguini, balene, leoni marini e altre specie uniche.

 

Giorno 4: Volo per Trelew e Trasferimento a Puerto Madryn, Esplora Punta Loma

Dopo una ricca colazione in hotel, i viaggiatori si preparano per il volo che li porterà a Trelew, punto d’accesso alla Penisola Valdés. All’arrivo, un trasferimento privato li accompagna a Puerto Madryn, città portuale che funge da base per esplorare la regione.

Nel pomeriggio, si parte per un’escursione di circa due ore verso l’Area Protetta di Punta Loma, una riserva naturale nota per le sue colonie di leoni marini. Durante questa visita, i viaggiatori possono osservare da vicino le abitudini di questi affascinanti animali marini, insieme ai cormorani delle rocce che popolano le scogliere. L’area protetta offre anche una vista mozzafiato sull’oceano, rendendo questa visita un’esperienza di immersione completa nella natura.

Al termine dell’escursione, si torna a Puerto Madryn per il check-in in hotel, dove la cena è libera e i viaggiatori possono riposarsi dopo una giornata piena di emozioni.

 

Giorno 5: Tour della Penisola Valdés e Visita all’Estancia San Lorenzo

La giornata inizia presto con una colazione abbondante prima di partire verso l’Area Naturale Protetta della Penisola Valdés, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999. Lungo il tragitto, la natura selvaggia della Patagonia si apre davanti ai viaggiatori, regalando panorami di steppa e cieli infiniti.

La prima fermata è a Puerto Pirámides, un piccolo villaggio costiero da cui è possibile effettuare una navigazione opzionale per avvistare balene, foche e cormorani. Da qui, l’itinerario si addentra nel cuore della penisola per raggiungere l’Estancia San Lorenzo, una fattoria patagonica che ospita una delle più grandi colonie di pinguini di Magellano al mondo. Dopo un delizioso pranzo a base del tradizionale cordero patagonico, i visitatori possono passeggiare tra le centinaia di pinguini che popolano la colonia.

Sulla via del ritorno, si fa tappa alla Riserva di Punta Norte per osservare altre specie come foche ed elefanti marini. Infine, una visita al Centro di Interpretazione Carlos Ameghino permette di comprendere meglio l’ecosistema unico della penisola. Dopo una lunga giornata, i viaggiatori tornano a Puerto Madryn per riposarsi in hotel.

 

Giorno 6: Volo per Ushuaia

La giornata inizia con una colazione tranquilla, mentre i viaggiatori preparano le valigie per una nuova avventura. Dopo il check-out dall’hotel e un rapido trasferimento in aeroporto, è il momento di prendere il volo per Ushuaia, la città più australe del pianeta. Durante il volo, mentre l’aereo sorvola la vasta distesa della Patagonia, si può iniziare a intravedere il paesaggio montagnoso e selvaggio della Terra del Fuoco.

All’arrivo all’aeroporto di Ushuaia, si viene accolti dal panorama spettacolare delle montagne innevate che sovrastano la città, situata su una baia circondata da foreste. I viaggiatori vengono accompagnati all’hotel, dove possono rilassarsi e ricaricarsi prima di esplorare la città. Ushuaia offre un’atmosfera unica, dove si combinano il fascino di un villaggio portuale con la natura selvaggia della regione. La sera è libera per passeggiare lungo le stradine strette e colorate della città, ammirando l’architettura locale e assaggiando i piatti tipici a base di frutti di mare, come il centolla, un tipo di granchio gigante.

 

Giorno 7: Visita al Parco Nazionale Terra del Fuoco e Navigazione del Canale di Beagle

La giornata inizia con una colazione rigenerante, seguita da un’escursione al Parco Nazionale Terra del Fuoco, un luogo di rara bellezza naturale. Situato alle porte di Ushuaia, il parco offre un paesaggio variegato, tra cui boschi, montagne, laghi e baie. I visitatori esplorano la Baia Ensenada, l’Isla Redonda e il Lago Roca, luoghi ideali per apprezzare la flora e la fauna uniche della regione. Ci si imbatte in castori, volpi e cormorani, mentre il panorama delle Ande meridionali crea uno sfondo mozzafiato.

Dopo un pranzo libero, nel primo pomeriggio ci si imbarca per una crociera lungo il Canale di Beagle, dove si naviga attraverso acque popolate da numerose specie di uccelli marini, tra cui gabbiani e cormorani. I viaggiatori possono avvistare anche leoni marini e, con un po’ di fortuna, i pinguini Magellano. La navigazione prosegue fino al Faro Les Eclaireurs, noto come “Il Faro della Fine del Mondo”. Questo suggestivo faro, circondato da scogliere e fauna marina, è un’attrazione iconica che rappresenta la determinazione dei primi esploratori di questa regione remota. La crociera offre l’opportunità di scattare foto incredibili prima di rientrare in hotel.

 

Giorno 8: Volo per El Calafate

Dopo una tranquilla colazione in hotel, si fa un breve trasferimento all’aeroporto di Ushuaia per prendere il volo verso El Calafate, la capitale dei ghiacciai argentini. Durante il volo, i viaggiatori possono ammirare le cime innevate della Cordigliera delle Ande che si estendono verso l’infinito.

All’arrivo, si è accolti dalla tipica steppa patagonica e da un panorama che trasmette un senso di avventura imminente. Dopo il trasferimento all’hotel, i visitatori possono esplorare la cittadina di El Calafate e godersi il tempo libero. La sera offre un assaggio della cucina locale, famosa per le sue specialità come l’agnello patagonico.

 

Giorno 9: Crociera tra i Ghiacciai Upsala e Spegazzini

La giornata inizia con un’abbondante colazione in hotel, seguita da un trasferimento a Puerto Bandera, dove i viaggiatori si imbarcano su un catamarano per una crociera spettacolare tra i ghiacciai Upsala e Spegazzini. Nel settore Captain’s Club, i viaggiatori possono godere di un servizio esclusivo mentre ammirano i panorami mozzafiato.

La navigazione inizia attraversando la Boca del Diablo, lo stretto ingresso del Lago Argentino. Una volta nel Canale Upsala, si vedono enormi iceberg che si staccano dall’omonimo ghiacciaio. La vista è impressionante, con questi massicci blocchi di ghiaccio che si muovono lentamente nelle acque glaciali. La navigazione prosegue verso il Canale Spegazzini, offrendo viste spettacolari dei ghiacciai Seco, Heim Sur e Peineta, prima di raggiungere l’imponente fronte del ghiacciaio Spegazzini, che si erge per oltre 135 metri.

I viaggiatori sbarcano al Rifugio Spegazzini per una breve passeggiata attraverso il bosco fino a una terrazza panoramica, dove viene servito un pranzo delizioso. La vista sul ghiacciaio Spegazzini da questa posizione è indimenticabile. Nel pomeriggio, la crociera fa ritorno a Puerto Bandera, da cui i viaggiatori vengono trasferiti nuovamente a El Calafate per la cena.

 

Ushuaia: La città più meridionale del mondo, famosa per la sua natura selvaggia e il Parco Nazionale della Terra del Fuoco

 

Giorno 10: Esplora il Ghiacciaio Perito Moreno

Questa giornata è dedicata alla scoperta del Ghiacciaio Perito Moreno, una delle meraviglie naturali più impressionanti al mondo. Il viaggio inizia con un trasferimento al Parco Nazionale Los Glaciares, a 75 km da El Calafate. Attraversando la steppa patagonica, i viaggiatori giungono in una regione caratterizzata da foreste, laghi e montagne.

Una volta giunti alle passerelle panoramiche, si può ammirare il maestoso fronte nord del ghiacciaio, largo 3 km e alto 70 metri. I viaggiatori possono seguire i percorsi sopraelevati che permettono di avvicinarsi al ghiacciaio in tutta sicurezza, osservando da vicino le gigantesche pareti di ghiaccio. I suoni dei crepacci che si aprono e degli iceberg che si staccano sono un’esperienza unica. Pranzo libero in corso d’escursione per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e contemplare questo spettacolo naturale.

Nel pomeriggio, si torna a El Calafate, dove i viaggiatori possono riposarsi o esplorare ulteriormente la cittadina.

 

Giorno 11: Volo di Ritorno a Buenos Aires

Dopo la colazione, è il momento di lasciare El Calafate e tornare a Buenos Aires. In tempo utile, un trasferimento in aeroporto conduce i viaggiatori al volo di ritorno verso la capitale argentina. All’arrivo a Buenos Aires, gli ospiti vengono nuovamente accolti e accompagnati in hotel. Questa giornata rappresenta un momento di pausa e riflessione sulle straordinarie avventure vissute nella Patagonia.

 

Giorno 12: Giornata Libera per Tour Opzionali a Buenos Aires

L’intera giornata è a disposizione dei viaggiatori per godersi ulteriori esplorazioni della città. Possono scegliere tra tour opzionali che includono una gita fuori porta nel delta del Tigre, visite ai musei della città o esperienze culinarie uniche nei mercati locali. Chi preferisce un ritmo più tranquillo può dedicarsi allo shopping nei quartieri eleganti di Palermo e Recoleta, dove si trovano boutique alla moda, gallerie d’arte e librerie.

 

Giorno 13: Volo di Ritorno a Roma

L’ultimo giorno è arrivato. Dopo la colazione, i viaggiatori si preparano per il volo di ritorno a Roma. Un trasferimento in aeroporto segna la fine di un viaggio straordinario, ma lascia un ricordo indelebile nella mente di chi ha vissuto questa esperienza. Buenos Aires saluta i suoi visitatori, con la promessa di tornare per scoprire altre meraviglie di questo splendido paese.

 

Informazioni Turistiche

Sei alla ricerca di ulteriori indicazioni?
Vorresti un consulente che possa aiutarti nel costruire la migliore soluzione per il tuo viaggio?
Ti aiutiamo noi.
E lo facciamo in maniera totalmente gratuita! 

 

Plus del Tour
  • Conferma immediata
  • Partenze garantite con minimo 2 passeggeri
  • Colazione di benvenuto con early check-in a Buenos Aires
  • Pernottamento nella zona di Puerto Madero a Buenos Aires
  • Due mezze giornate di visita di Buenos Aires
  • Cena con spettacolo di tango
  • Visita dell’Estancia San Lorenzo
  • Navigazione Todos Glaciares nel Captain’s Club

 

El Calafate: La porta d'accesso ai ghiacciai dell'Argentina, incluso il Perito Moreno

 

FAQ sul Tour Patagonia Classica

  • Qual è il periodo migliore per visitare la Patagonia? La stagione migliore è da settembre a marzo, quando il clima è più mite e la fauna selvatica è più attiva.
  • Come posso prenotare il tour Patagonia Classica? Puoi prenotare il tour contattando una delle nostre agenzie partner, scrivi alla nostra chat whatsapp e ti daremo tutte le indicazioni.
  • È necessario un livello fisico particolare per partecipare al tour? No, il tour è adatto a tutti, ma alcune attività come l’escursione al ghiacciaio richiedono una moderata forma fisica.
  • Cosa devo portare per il tour? Abbigliamento a strati, scarpe comode per camminare e una giacca impermeabile sono consigliati, oltre a una macchina fotografica per catturare i paesaggi spettacolari.
  • È possibile fare il bagno nelle acque della Patagonia? Le acque sono generalmente fredde, quindi non sono ideali per nuotare, ma alcune spiagge di Puerto Madryn sono più temperate.
  • È sicuro visitare la Patagonia? Sì, la regione è generalmente sicura per i turisti. Tuttavia, è sempre meglio seguire le linee guida delle guide turistiche e fare attenzione ai cambiamenti meteorologici improvvisi.

 

Il tour Patagonia Classica offre un’esperienza indimenticabile attraverso alcuni dei luoghi più iconici dell’Argentina. Che tu sia un amante della natura, della storia o semplicemente in cerca di avventura, questa destinazione ti incanterà.

Vuoi organizzare il tuo viaggio?

[addtoany]

Continua a viaggiare