www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Abruzzo: “il Cuore verde d’Europa”

L’Abruzzo è una terra di poeti e pastori, di natura e cultura. Una vacanza in Abruzzo vi offre aspre montagne, dolci colline e il mare azzurro costellato dai suggestivi trabocchi. Una sensazione di meraviglia vi avvolgerà se sceglierete di viaggiare in questa regione dalla storia antichissima e dall’inaspettata bellezza. L’Abruzzo, meraviglioso, intensamente italiano, è chiamato anche “Cuore verde d’Europa”.

Terra d’Abruzzo: cosa non perdervi

Alla scoperta dell'AbruzzoIniziando dal capoluogo, le attrattive sono davvero tante. L’Aquila, seppure ferita nel suo patrimonio d’arte, conserva il suo fascino e ha molto da mostrarvi, a partire dalle basiliche di Collemaggio e di San Bernardino.

L’Abruzzo, poi, vi regala emozioni infinite sul Gran Sasso. Salire in funivia a Campo Imperatore è di certo un’esperienza emozionante, la stazione sciistica a quota 2100 vi permette di ammirare da vicino la vetta più alta dell’Appennino. Altra imperdibile esperienza, sarà visitare i resti romani di Alba Fucens e la bellissima S. Maria in Valle Porclaneta, a pochi chilometri gli uni dall’altra, a Magliano dei Marsi.

Sciare in Abruzzo

Tra le cose assolutamente da fare in Abbruzzo, una sciata sul complesso Aremogna a Roccaraso, esplorare le grotte di Stiffe, attraverso un affascinante percorso attrezzato tra magnifiche concrezioni calcaree. Innamoratevi della splendida Rocca di Calascio, fondata nell’anno Mille, in un paesaggio montano che non teme confronti. Poi specchiatevi nel lago di Campotosto e nelle acque del Tirino: il fiume più limpido d’Europa, nella valle di Capestrano.

Per concludere in bellezza, non resta che passeggiare per città meravigliose come Chieti e poi scoprire i borghi di Santo Stefano di Sessanio, Castel del Monte, Tagliacozzo, Capestrano e avvistare camosci, grifoni e lupi nel parco regionale del Sirente Velino.

Abruzzo a tavola

Viaggio in AbruzzoLe antiche pratiche pastorali e contadine del luogo hanno forgiato nel tempo l’identità culinaria della regione. Protagonisti indiscussi sono formaggi e salumi, e poi i tanti piatti di carne. Una vacanza in Abruzzo vi porterà alla scoperta di sapori forti e indimenticabili. Vi consigliamo l’agnello cacio e ova e poi celebri arrosticini (spiedini di carne di pecora cotti alla brace), senza dimenticarvi la pecora alla callara, specialità tipica della transumanza. Viene cucinata nei paioli di rame di una volta detti callare o cotturi.

Per gli amanti del pesce, invece, il brodetto: una zuppa di pesci dell’Adriatico e pomodoro, declinata in tante sfumature diverse a seconda della zona. Ricca e variegata la tradizione della pasta fresca, dagli immancabili maccheroni alla chitarra, conditi con ragù di agnello, alle sagne e fagioli. Si tratta di una sorta di minestra gustosissima e dalle origini remote. E poi le scrippelle ‘mbusse, crespelle arrotolate e servite in brodo, e le virtù teramane.

Come antipasto o sfizioso secondo, a dominare sono le pallotte cacio e ova, polpette di formaggio e pane raffermo lasciate insaporire in abbondante sugo di pomodoro, accompagnate dai fiadoni. Questi ultimi sono dei saporitissimi fagottini di sfoglia sottile ripieni di formaggio.

Non mancano i dolci, dalle popolari ferratelle (chiamate con nomi diversi a seconda della provincia), che sono cialde cotte sulla piastra, al parrozzo, tortino dolce di mandorle, burro e zucchero ricoperto di cioccolato, senza dimenticare i mostaccioli, i biscotti con mosto cotto.

Tutto quello che potrete assaggiare, sarà annaffiato da ottimo vino e da un immancabile sorriso che campeggia sul volto degli abitanti, così fieri e innamorati della loro regione.

Informazioni

Informazioni aggiornate le potete trovare sul sito di Promozione turistica ufficiale della Regione Abruzzo, per ulteriori informazioni sugli eventi culturali potete consultare il Portale Cultura della Regione Abruzzo.

 

Avete curiosità su qualche destinazione in particolare? Volete raccontarci le meraviglie della vostra regione?
Scriveteci e raccontateci i vostri viaggi a sothrainfo@gmail.com
E continuate a seguirci in giro per tutta l’Italia!