www.sothra.it

il tuo limite è l’infinito

Marche: l’unica regione “al plurale”

Marche mappa - cartina della regione marcheUna vacanza nelle Marche è un viaggio in un’oasi di pace dove non mancano le attrazioni e dove è possibile gustare piatti ricchi e saporiti.

Nelle Marche in pochi minuti potete passare dal mare ai monti, dalle colline alla campagna, dai laghi ai fiumi. Leopardi raccontava dei monti Azzurri, i Sibillini, con il loro scenario inconfondibile, immersi in mondo magico ricco di storia e leggende, dove regnano fate e folletti.

Cosa vedere nelle Marche

Viaggio nelle Marche: medioevo, cultura, mare

Bellissimo ed entusiasmante scoprire gli angoli della riviera del Conero. E poi Urbino, patrimonio Unesco, è la città emblema del rinascimento italiano, dove è possibile ammirare Il Palazzo Ducale, la reggia dove dimorò Federico da Montefeltro, con i suoi torricini che spiccano verso il cielo. Il Castello di Gradara ed il suo borgo fortificato rappresentano una delle strutture medioevali meglio conservate d’Italia. La Rocca, posta su una collina a 142 metri sul livello del mare, è conosciuta per la storia d’amore di Paolo Malatesta e Francesca da Rimini, resa immortale da Dante nella sua Divina Commedia. Non dimenticate una visita a Fabriano, la città della carta e a Loreto, culla della spiritualità marchigiana, con la bellissima ed indescrivibile madonna nera.

Marche itinerario

Gioiello medievale indiscusso, il capoluogo Ascoli Piceno, è assolutamente da vedere. Si tratta di città suggestiva come poche altre nel Bel Paese. Godetevi i suoi viottoli, le piazze rinascimentali, le sue belle torri e i palazzi. Fantastico il Duomo di Sant’Emidio e piazza Arringo, dove si concentrano i palazzi più ricchi della città, come Palazzo dell’Arengo, sede della Pinacoteca Civica. Piazza del Popolo vi lascerà letteralmente a bocca aperta e godrete moltissimo a bere un buon calice di vino in questo meraviglioso salotto rinascimentale.

Un viaggio nella Marche è un viaggio anche verso il mare, come San Benedetto del Tronto, ma soprattutto è un viaggio nella cultura italiana: La regione ospita, infatti, i luoghi cari a Giacomo Leopardi, che il poeta ha immortalato nei suoi versi, come la bellissima Recanatidove potrete sognare visitando la casa dell’immortale.

Marche a tavola

Una regione così ricca può offrirvi ogni godimento a tavola: gustare i vincisgrassi, simili alle lasagne ma dal nome alquanto buffo o le olive all’ascolana, ripiene di carne e oggi di diversi gusti, come quelle al tartufo. Ottimo il Ciauscolo, un salame spalmabile o la crescia, uno speciale impasto fatto di acqua, farina latte e lievito di birra, per una pizza che va cotta sulla griglia. Tanti sono i piatti della tradizione, vale la pena assaggiarli tutti, per non restare delusi.

Cosa fare nelle Marche

Una vacanza nelle Marche, unica regione italiana “al plurale”, sarà davvero un forziere di ricordi. Percorrere le strade che attraversano luoghi incontaminati e ineguagliabili bellezze naturalistiche, oppure borghi e città veramente straordinari, saranno esperienze favolose. Inoltre l’ospitalità garantita da modernissime strutture. Troverete splendidi cascinali ristrutturati e vecchi casolari adibiti a B&B. I servizi soddisfano tutti i gusti, dall’avventura al relax, dal mare alla montagna e niente e nessuno resta deluso.

Per organizzare il vostro viaggio potete prendere come riferimento il Portale di Informazioni Turistiche della Regione Marche

Avete curiosità su qualche destinazione in particolare? Volete raccontarci le meraviglie della vostra regione?
Scriveteci e raccontateci i vostri viaggi a sothrainfo@gmail.com
E continuate a seguirci in giro per tutta l’Italia!